Benvenuti sul mio blog!!!

martedì 11 aprile 2017

Recensione: Sei il mio sole anche di notte - Amy Harmon



Titolo: Sei il mio sole anche di notte
Autore: Amy Harmon
Editore: Newton Compton
Prezzi: €5,90 (cartaceo) €0,99 (ebook)


Sinossi: Ambrose Young è bellissimo, alto, muscoloso, con lunghi capelli che gli arrivano alle spalle e uno sguardo che brucia di desiderio. Ma è davvero troppo per una come Fern Taylor. Lui è perfetto, il classico protagonista di quei romanzi d'amore che Fern ha sempre adorato leggere. E lei sa bene di non poter essere all'altezza di un ragazzo del genere... Ma la vita a volte prende pieghe inattese. Partito per la guerra dalla piccola cittadina di provincia in cui i due giovani sono cresciuti, Ambrose tornerà trasformato dalla sua esperienza in prima linea: è sfigurato nei lineamenti e profondamente ferito nell'anima. Fern riuscirà ad amarlo anche se non è più bello come prima? Sarà in grado di conquistarlo? Saprà curarlo e ridargli la fiducia in sé?

Cosa ne penso...?



Buongiorno lettori!
Oggi vi parlo un po' del libro "Sei il mio sole anche di notte" di Amy Harmon.
Non so come abbia fatto a non leggere prima questo libro. Un romanzo bellissimo che non dimenticherò mai.
Fern ha sempre amato Ambrose, ma non è mai riuscita ad attirare la sua attrazione e sa che non ci riuscirà mai. Perché? Chi mai si innamorerebbe di una ragazza dal fisico di una bambina, con gli occhiali e l'apparecchio? Ormai è abituata ad amarlo da lontano, aiutando anche, una volta, una sua amica molto più bella di lei, a fare colpo su di lui. Ama scrivere e leggere romanzi d'amore, la scrittura l'aiuta ad andare avanti, a vivere sempre in un mondo dove le storie hanno sempre un lieto fine.
Ambrose è il ragazzo più popolare della scuola, campione di lotta, circondato da quattro migliori amici fedeli e leali. Ha sempre avuto un carattere schivo e chiuso, non incline a esporre i propri sentimenti, ma non per questo meno interessante. Dopo aver visto in diretta l'attentato dell'11 Settembre, in lui matura qualcosa. La voglia di fare di più nella sua vita, di aiutare il suo Paese a non vivere più nella paura.
Così decide di arruolarsi e convince i suoi migliori amici (Paulie, Jesse, Beans e Grant) a partire con lui. Purtroppo le cose non vanno come previsto e Ambrose è l'unico a tonare. Ma non incolume.



«Il suo cuore era di Ambrose, e che lui lo volesse o no non faceva molta differenza.»



Ferito nel corpo e nell'anima Ambrose non riesce ad andare avanti. Il suo corpo non è più bello come un tempo, è cieco da un occhio e sordo da un orecchio. Per non parlare delle cicatrici che deturpano il suo viso.
Oppresso dai sensi di colpa e dal suo nuovo aspetto fisico, si rintana nel negozio di suo padre, lavorando di notte in modo da non poter essere visto. Rifiuta qualsiasi contatto con le persone, sentendosi un mostro e responsabile della morte dei suoi amici. Ma questo non ferma Fern. Giorno dopo giorno insieme a Bailey, suo cugino, cerca di far uscire Ambrose dal suo guscio, aiutandolo a superare il lutto e cercando di conquistare il suo cuore. Sa, in cuor suo, che quell'uomo è sempre il suo Ambrose. Anche con un aspetto diverso i suoi sentimenti per lui non sono cambiati. Adesso, invece, è lei ad essere più attraente, è cresciuta e maturata. Non è più la ragazza di qualche anno prima (almeno non fisicamente). Convincere Ambrose che è meritevole del suo amore si rivela un'impresa difficile.

«È cambiato tutto! Tu sei bellissima, io orribile, non hai più bisogno di me, mentre io ne ho, eccome!»


Un romanzo stupendo! Mi ha fatto ridere, piangere, sognare e sperare. Ho adorato i personaggi principali: Ambrose, Fern e Bailey. Un trio perfetto!
Tutti e tre hanno hanno qualcosa da insegnare all'altro.
Ambrose con le sue paure e i sensi di colpa. L'incapacità di andare avanti senza i suoi amici, la chiusura in se stesso e l'incapacità di uscire per via del suo aspetto, non più bello e attraente come un tempo. Trovando poi in Fern la sua ancora di salvezza.
Fern con la sua sensibilità, la sua fede e il suo amore incondizionato. Il desiderio di aiutare il prossimo senza mail chiedere nulla in cambio.
Bailey con la sua intelligenza, la sua forza e voglia di vivere nonostante la sua malattia. La capacita di sorridere alla vita quando questa ti ha, in qualche modo, voltato le spalle. 
Un romanzo che si legge tutto d'un fiato. Una scrittura semplice e profonda, capace di entrare nel cuore del lettore. Questo libro si è inserito alla perfezione della classifica dei romanzi più belli che ho letto.
Se non avete letto questo libro dovete assolutamente rimediare!




«A volte non puoi riprenderti la tua vita. A volte è finita, sepolta, e puoi solo creartene una nuova. Ambrose non aveva idea di come sarebbe stata la sua nuova vita»




Alla prossima,
- Melania

2 commenti:

  1. Uno dei miei libri preferiti di sempre!!! *o*

    RispondiElimina
  2. Questo romanzo è una poesia!L'ho adorato ♡.♡

    RispondiElimina