Benvenuti sul mio blog!!!

giovedì 19 aprile 2018

Recensione: La verità sul caso Harry Quebert - Joël Dicker


Buon pomeriggio lettori!
Oggi vi parlo di un libro molto discusso e molto conosciuto. Si tratta de "La verità sul caso Harry Quebert", edito Bompiani. In più prossimamente verrà trasmessa la serie tv tratta prorpio da qusto libro! Con protagonista Patrick Dempsey (il nostro amato Derek Shepherd).

In seguito trovate tutte le info e la mia recensione.



Titolo: La verità sul caso Harry Quebert
Autore: Joël Dicker
Editore: Bompiani
Prezzi: €9,90 (cartaceo), €5,99 (ebook)


TRAMAEstate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.


Cosa ne penso...?

Siamo nel 2008, Marcus Goldman è in crisi. Diventato celebre circa due anni prima con il suo primo romanzo, adesso si trova in un terribile blocco dello scrittore. Non riesce a scrivere nulla di originale che valga la pena pubblicare. In più la sua casa editrice gli intima di consegnare al più presto un romanzo minacciandolo, se non lo farà, di gravi ripercussioni legali.

Neanche le settimane passate ad Aurora, a casa del suo migliore amico e ex professore Harry Quebert, gli hanno fatto tornare l'ispirazione. Però Marcus non sa che, di lì a poco, la vita del professore verrà sconvolta irrimediabilmente. E, di conseguenza, anche la sua.
In poco tempo la notizia si diffonde e il nome di Harry è su tutti i giornali. Lo scandalo è in prima pagina: il grande scrittore Harry Quebert arrestato per l'omicidio di Nola Kellergan, i cui resti sono stati trovati ne suo giardino. Un omicidio avvenuto trentatré anni prima.


"Marcus, sai qual è l’unico modo per misurare quanto ami una persona?”
“No.”
“Perderla."

Ad aggravare la sua situazione è la rivelazione di una relazione clandestina tra Harry e Nola, all'epoca lui trentaquattrenne e lei quindicenne. Relazione che indigna tutti e giudica il professore come unico colpevole. A questo punto Marcus non ci pensa due volte a partire e tornare ad Aurora con l'unico obiettivo di scagionare il suo unico amico e trovare la verità. Tutte le prove sono contro di lui e trovare la soluzione risulta sempre più complicato. Ma, grazie all'agente Gahalowood, qualche pista inizia ad emergere, sconvolgendo le vite di tutti.
In più qualcuno era a conoscenza, già ai tempi, della loro relazione e intima il giovane scrittore a lasciare la città e a non mettere il naso in giro.
Ma Marcus non si lascia intimidire ed è sempre più convinto della sua missione e a dare una risposta agli innumerevoli interrogativi che lo assillano:
Chi era realmente Nola? 
Chi voleva la sua morte? 
Cosa nasconde Harry?

“La vita è una lunga caduta, Marcus. La cosa più importante è saper cadere.”

Libro assolutamente geniale! Nonostante la mole, quasi 800 pagine, la lettura non risulta pesante o infinita. Anzi, con una scrittura semplice e incalzante, l'autore ti incanta e ti trasporta indietro nel tempo senza compromettere la lettura. E con innumerevoli flashback ti ritrovi nella rovente estate del 1975, dove inizia a sbocciare un amore proibito e pericoloso. Dove sembra che nulla possa distruggere l'apparente ridente e accogliente cittadina. Promuovo questo libro quasi a pieni voti, in quanto alcuni capitoli li ho trovati superflui e inutili. Come la mentalità di Tamara Quinn e la sua apparente aggressività. Però ho apprezzato l'evolversi dell'amicizia tra il burbero sergente Perry Gahalowood e Marcus, e della loro cooperazione e voglia di trovare la verità. 

Quindi sì, consiglio assolutamente la lettura di quest romanzo!



“L’amore è molto complicato. È la cosa più straordinaria e al tempo stesso la peggiore che possa capitare. Un giorno lo scoprirai. L’amore può fare molto male. Questo non significa che si debba aver paura di cadere, e soprattutto di precipitare nella voragine dell’amore, perché l’amore è anche bellissimo ma, come tutto ciò che è bello, abbaglia e fa male agli occhi. È per questo che spesso, dopo, si finisce per piangere.”






Alla prossima

- Melania

3 commenti:

  1. Ciao, anche a me è piaciuto moltissimo questo romanzo :-)

    RispondiElimina
  2. L'ho amato tantissimo! Nonostante la mole l'ho divorato in pochi giorni! :)

    RispondiElimina
  3. Ciao! Dicono tutti sia bellissimo e io, tanto per cambiare, ancora non l'ho letto, anche se comprai una copia appena uscì. Devo rimediare direi

    RispondiElimina